Pensieri verso l’Isola del Fuoco

Data: Anno XXI – Mese 9° – Giorno 10°
Tempo: Pioggia
Fasi Lunari: Luna crescente
Temperatura: Tempesta, Molto Freddo
Vento: vento di grecale
Visibilità: 2 leghe
Latitudine: 1,5 N°
Longitudine: 2,7 E°
Destinazione: 3,3 S° 3,3 E°

Questo posto, l’isola del sole, è stato raso al suolo, la miniera pare essere priva di ricchezze e la nave, lunica qui ormeggiata, ha un aspetto sinistro. Il sospetto è che possa essere unimbarcazione rubata, vista la località remota, disabitata ed il disastro riscontrato sulla terra ferma.
Levo lancora e sfrutto il vento a favore per continuare il giro delle isole. Ora andrò allIsola del Fuoco per verificarne possibilità di commercio.
Con celerità. Rotta Sud e poi correzione ad ovest. Il vento ora in poppa, facilita la traversata.

Aggiornamento: Latitudine: 0.6°N – Longitudine: 3.3°E, ore 14.25, viro a SUD abbandonando la rotta SUD – EST. La longitudine è quella corretta per Lisola del Fuoco. La visuale è scarsa ma il mantenimento della rotta è semplice. A bordo ancora presente lumano salito abusivamente al porto del Sole. Non me la sono sentita di abbandonarlo in quell`inutilità di isola sinistra. Lo abbandonerò su questa nuova, dovesse essere vagamente abitata. Ora sta pulendo la stiva.

Aggiornamento: Latitudine: 2.7°S – Longitudine: 3.3°E, ore 15.28, terra in vista. Presto saremo nuovamente a terra, in un luogo spero più profittevole.

Aggiornamento: Latitudine: 2.7°S – Longitudine: 3.3°E, ore 15.43, il porto pare essere dal lato opposto dell`isola rispetto al mio punto di arrivo. Dovrò circumnavigare, con mio sommo rammarico.

Il Capitano
Tristania Drakdaedaren

Rispondi