Isola del sole: pirati e scrocconi

Data: Anno XXI – Mese 9° – Giorno 10°
Orario manovra: 09.55
Tempo: Pioggia
Fasi Lunari: Luna crescente
Temperatura: Molto Freddo
Vento: vento di Tramontana
Visibilità: 3 leghe
Latitudine: 0° N
Longitudine: 0° W
Destinazione: 1,5 N° 2,7 E°

Il carico è stato consegnato per essere portato in magazzino. Mentre scrivo i mozzi stanno caricando la stiva di provviste, principalmente acqua e cibo. Fra non molto ripartirò come da programma verso l`isola del Sole.
Studiando le carte nautiche, posso procedere in direzione Nord – Est per diverse leghe prima di raddrizzare la rotta verso il porto.

aggiornamento ore 12.05: Latitudine: 0.3°N – Longitudine: 0.6°E, salpati con estrema puntualità. A bordo, mentre mi apprestavo a far inventario, ho trovato un passeggero clandestino. Questi, impaurito alla mia presenza, si è offerto di pulire la stiva e ramazzare il ponte per tutta la durata del viaggio. Nonostante la tentazione di lanciarlo in acqua, come mia facoltà fare per le leggi del Ducato e del mare, ho acconsentito alla sua offerta.

Aggiornamento: Latitudine: 1.5°N – Longitudine: 1.8°E, ore 12.25, viro decisa ad Est, trovandomi ora alla latitudine corretta per l`Isola del Sole.

Aggiornamento: Latitudine: 1.5°N – Longitudine: 2.4°E, ore 12.40: in lontananza si intravede l’Isola del Sole ma è la presenza della nave Libra ad attirare la mia attenzione. Nessuno sul ponte, bandiera assente. Cerco di spostarmi da qui il più velocemente possibile, non mi piace come situazione. Nel mentre l’ospite indesiderato ha terminato di tirar a lucido il ponte, che ora splende come non mai. Potrei considerare di assumerlo ma il modo con cui si è fatto scoprire a bordo mi dice che non è la persona giusta per il tipo di affari che tratto.

Aggiornamento: ore 12.44, giungo a destinazione.

Il Capitano
Tristania Drakdaedaren

Rispondi